Un firmamento di stelle, di Rosaria Andrisani [RECENSIONE]









Buongiorno, lettori. Oggi è una giornata deliziosa e voglio approfittarne per parlarvi di questa raccolta poetica altrettanto bella. 
Rosaria Andrisani ha una penna magica, uno stile leggero, che profuma quasi di altri tempi, e ti permette di chiudere gli occhi e riflettere. Ho adorato le sue poesie, quelle che leggevo ogni tanto quando le pubblicava in post su Facebook e ho adorato questa raccolta. È riuscita a regalarmi un senso di rinascita, di presa di coscienza. Già nella prima parte dell'opera, dove si leggono dubbi e speranze, e forse anche una tenera ingenuità; alla seconda parte dove esplodono la vita, la gioia e l'amore. Si vivono ricordi, a volte dolorosi, malinconici, per poi tornare a sorridere alla vita. Anche perché è così che deve essere. 
Ho amato in modo particolare Le ali della felicità e Con voi, due poesie che sono state capaci di farmi rivivere attimi indimenticabili della mia vita. Probabilmente perché entrambe si riflettono nello stesso periodo. 
Consiglio di leggere queste poesie che hanno il gusto della primavera e il potere di emozionare e far sognare. Bellissima anche la cover della raccolta. 

Titolo: Un firmamento di stelle
Autrice: Rosaria Andrisani
Genere: Poesia
Editore: Flower-ed 
Il mio voto:




I versi di Rosaria Andrisani nascono dall’ispirazione naturale del suo animo sensibile. Sono il riflesso di sensazioni, ricordi, pensieri e realtà che abbracciano l’universo femminile, ricco di contorni dai diversi e contrastanti colori che mostrano le mutevoli tonalità della gioia e del dolore, delle lacrime e dei rimpianti, delle illusioni e dell'apparenza, dell'orgoglio e della forza d’animo.



Rosaria Andrisani, originaria di Gravina in Puglia, è nata il 17 novembre del 1976 ad Altamura. Mamma di Francesca, vive nel Salento dal 2008, da quando è sposata. 
Si è laureata in Lettere nel 2001 presso l’Università degli Studi di Bari e ha insegnato nella scuola pubblica (media e superiore); ha inoltre conseguito il diploma di Archivista di Stato presso l’Archivio di Stato di Bari nel 2006. È autrice di recensioni di libri, interviste ad autori e articoli di cultura per diversi blog letterari e correttrice di testi. 
Scrivere è la sua grande passione, lo fa con umiltà e rispetto, entusiasmo e sensibilità, coraggio e spontaneità.



Grazie Rosaria ♡ 





Commenti

  1. Una recensione meravigliosa per una raccolta di poesie altrettanto meravigliosa. Non è mai facile rendere il senso di quanto si vuole dire in poche parole ma Valentina Bellucci c'è riuscita alla perfezione!

    RispondiElimina

Posta un commento

I PIÙ LETTI

Anthea, di Rebecca Mazzarella [RECENSIONE]

Io prima di te, di Jojo Moyes [RECENSIONE]

Raccontami di un giorno perfetto, di Jennifer Niven [RECENSIONE]

Il cavaliere di Eron (l'avvento), di Laura Santella [RECENSIONE]

Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto, di Kirsty Moseley [RECENSIONE]#05