**I BARATTOLI** Allegri, colorati, personalizzati... per una dispensa sempre in ordine.


Buongiorno cari lettori, con la fine della primavera e l'inizio dell'estate mi è venuta voglia di fare un po' di pulizia nella dispensa e immaginate il mio stato d'animo quando sul fondo, seminascosti da cartoni di latte nuovi, pacchi di pasta e biscotti, ho trovato decine di sacchetti ammezzati di ogni tipo: pasta lunga o corta o per il brodo, zucchero a volontà, due cartoni di sale e anche una busta di caffè. Cioccolata in polvere e vaniglia e, in altri mini sacchettini: mandorle, pinoli e fichi secchi. Il caos. E in effetti era già qualche mese che non mettevo in ordine ma si sa, non ho vie di mezzo: o le cose le faccio bene oppure le faccio male. Inutile dire che stavolta le avevo fatte davvero molto male. Be', urgevano ripari!
Armata di tanta pazienza (ho messo su della musica a tenermi compagnia) ho iniziato a buttare i sacchetti scaduti e a sistemare quelli ancora buoni, ma non bastava: erano ancora tanti. Poi mi è venuta un'idea e il giorno dopo sono andata a comprare dei barattoli di vetro di varie misure per il sottovuoto, li ho lavati e asciugati bene e ho iniziato a riempirli. 
Per semplificare poi la ricerca del prodotto all'interno dei barattoli sulla superficie di vetro, con il pennarello uniposca bianco, ho scritto il nome del contenuto a lettere grandi e in stampatello. 
 e chi più ne ha, più ne metta! 
Mi è venuta voglia di usare alcuni barattoli in vetro anche per i legumi secchi come fagioli bianchi e rossi, ceci e lenticchie. Fin'ora ho sempre usato i fagioli in scatola, ma in questo modo, con i barattoli in vetro, eliminerei il problema della scatola da buttare.
Insomma, alla fine ecco il risultato!! Pratici e scritti a mano! Io li adoro!!! 





0 commenti